VIVAIO GARDEN FOREST

HEDERA Helix HYBERNICA edera a foglia verde grande Foto Reali

€30,00 €22,90 In offerta
Tasse incluse

Hedera Helix Hibernica Vaso 24 (edera)

Descrizione

La pianta Hedera helix ‘Hibernica’, comunemente chiamata Edera Irlandese, è una varietà di edera molto diffusa e apprezzata per la sua bellezza e resistenza. Originaria dell’Europa e dell’Asia, questa pianta è molto apprezzata per il suo portamento rampicante e il suo fogliame sempreverde.

Il portamento dell’Hedera helix ‘Hibernica’ è rampicante, con fusti che possono raggiungere anche i 10 metri di lunghezza e i 5-6 metri di larghezza. Le foglie, dal colore verde scuro lucido, sono lobate e dal caratteristico contorno a forma di freccia. La pianta è in grado di produrre fiori verdastri in autunno, ma raramente frutti.

La velocità di crescita dell’Hedera helix ‘Hibernica’ è moderata, ma può diventare molto grande se lasciata crescere senza controllo. In genere, la pianta può raggiungere un’altezza di circa 10 metri, grazie alla sua capacità di aderire alle superfici può coprire intere pareti e alberi.

La resistenza al freddo dell’Hedera helix ‘Hibernica’ è molto elevata e la pianta può sopportare temperature anche sotto lo zero. Tuttavia, è importante proteggerla dai venti freddi e secchi dell’inverno, che possono danneggiare il fogliame.

L’Hedera helix ‘Hibernica’ è una pianta molto versatile e può essere impiegata in diversi modi. È ideale per coprire pareti, pergolati e recinzioni.Per quanto riguarda l’esposizione solare, l’Hedera helix ‘Hibernica’ preferisce le zone ombreggiate o parzialmente ombreggiate, ma può sopportare anche la luce diretta del sole se la pianta è ben idratata. L’annaffiatura deve essere regolare, ma senza eccedere, poiché la pianta teme gli eccessi d’acqua e il ristagno idrico, è importante mantenere il terreno umido, ma senza esagerare con le annaffiature.

L’Hedera helix ‘Hibernica’ preferisce terreni fertili, ben drenati e ricchi di sostanza organica. Tuttavia, è una pianta molto resistente e può crescere anche su terreni poveri e sassosi, purché siano ben drenati e non soggetti a ristagni idrici.